Loading...

Imprese in vetrina

Romaco Bologna, nuove assunzioni e nuovo stabilimento di 12.000 metri quadri

Alla fine di giugno nell’azienda di Rastignano si è svolta la visitadi Yue Tang, Presidente di Truking, la Società cinese che ha acquistato il 75,1% del Gruppo Romaco

Romaco Bologna, nuove assunzioni e nuovo stabilimento di 12.000 metri quadri

Un forte piano di sviluppo aziendale che prevede trenta nuove assunzioni entro l’anno, un altro centinaio di assunzioni entro il 2025 e un nuovo stabilimento di 12.000 metri quadrati a Pian di Macina la cui costruzione partirà la prossima primavera.

Ha portato ottime notizie per il futuro della Romaco Bologna e di tutto il territorio bolognese, la visita allo stabilimento di Rastignano di Yue Tang, Presidente di Truking, società cinese di ingegneria che il 2 maggio ha acquistato dalla Deutsche Beteiligungs AG (DBAG) il 75,1% delle quote del gruppo Romaco.

La visita di Yue Tang, che lo scorso 29 giugno ha incontrato dirigenti e dipendenti della Romaco Bologna, ha confermato che la Truking, nuova proprietaria del gruppo, ha intenzione di investire concretamente e in modo molto consistente nell’azienda di Rastignano.

“Ho una buona notizia per voi - ha detto Yue Tang, presidente di Truking -. Il consiglio di amministrazione ha approvato immediatamente l’espansione di Romaco Bologna e la conseguente costruzione di un nuovo stabilimento a Bologna con un investimento di circa 10 milioni di euro”

Si prevede un programma di nuove assunzioni in vari reparti dell’azienda per far fronte in modo adeguato all’aumento del fatturato: trenta nuove figure aziendali entro il 2017, così gli attuali 120 dipendenti della Romaco di Rastignano salirebbero a 160.

Per supportare il programma di crescita e sviluppo pianificato da Truking e Romaco, si prevede la costruzione di un nuovo stabilimento di 12.000 metri quadrati e di raggiungere il numero di 250 dipendenti entro il 2025.

Il nuovo stabilimento sorgerà sul terreno di proprietà della Romaco Bologna a Pian di Macina, la fase di progettazione del nuovo stabilimento è già iniziata e la costruzione partirà la prossima primavera. Il nuovo stabilimento permetterà a Romaco Bologna di continuare il suo trend positivo di crescita, di aumentare la sua presenza in nuovi mercati, di consolidarla in quelli già acquisiti e di essere sempre più una realtà positiva sul territorio.

Romaco, azienda del packaging, è un fornitore leader di tecnologie di processo e imballaggio per l’industria farmaceutica a livello mondiale.

I marchi che costituiscono l’attuale Romaco Bologna furono costituiti Macofar nel 1972 e Promatic nel 1985, con l’obiettivo di svolgere attività di progettazione, produzione e commercializzazione di macchine ed impianti per il settore industriale, farmaceutico e cosmetico.

Nell’aprile 2011 il gruppo Romaco fu acquistato da Deutsche Beteiligungs AG (DBAG), società tedesca a capitale privato con sede a Francoforte, quotata in borsa. Negli ultimi 6 anni il Gruppo Romaco ha aumentato il suo fatturato del 50%, ha integrato il portafoglio del gruppo con acquisizioni strategiche quali Romaco Kilian GmbH e Romaco Innojet GmbH, l'integrazione di Medipac AB a Romaco Siebler ha inoltre aperto filiali di vendita e servizi in Cina, Francia, Russia, Brasile e Stati Uniti.

Il 2 maggio 2017, Trucking, una società cinese di ingegneria di grande successo, di maggioranza di proprietà del suo fondatore e quotata in borsa, ha acquistato dalla Deutsche Beteiligungs AG (DBAG) il 75,1 per cento delle sue quote del gruppo Romaco. Le restanti azioni di DBAG saranno vendute nei prossimi tre anni.

Romaco è un fornitore leader di tecnologie di processo e imballaggio per l’industria farmaceutica a livello mondiale. Il gruppo, strutturato nelle divisioni Processing, Tableting e Packaging, sviluppa soluzioni di engineering e di sistema per il settore farmaceutico cosmetico, alimentare e chimico. Il Gruppo Romaco con sede centrale a Karlsruhe (Germania) vanta con i suoi otto marchi una presenza intersettoriale suddivisa in quattro sedi europee. Le tecnologie di confezionamento solidi di Noack, Siebler, Bosspak vengono prodotte a Karlsruhe (Germania), confezionamento di liquidi e polveri Macofar e astucciatrici Promatic nella Romaco srl con sede a Bologna. La Kilian di Colonia (Germania) fornisce comprimitrici. La linea di prodotti Innojet di Steinen (Germania) è in grado di fornire soluzioni per la granulazione e il coating.

Yue Tang, Presidente di Truking, ha sottolineato: "Siamo fiduciosi che l'acquisizione di Romaco rappresenta una situazione win-win per tutte le parti interessate. Romaco approfitterà del cambiamento di proprietà attraverso una maggiore quota del mercato cinese e Truking sarà anche in grado di sfruttare le straordinarie opportunità di crescita sui mercati europei e mondiali. Stiamo costruendo un team di vendita ancora più forte in Cina per allargare la vendita dei prodotti di Romaco Bologna in Cina e conseguentemente aumentare la quota di mercato Romaco in Cina”.

Paolo Naldi, Direttore Generale della Romaco srl, ha dichiarato: “L’acquisizione da parte di Truking rappresenta per il Gruppo Romaco una grande opportunità di penetrazione dei mercati Asiatici ed in modo particolare di quello cinese. Ci aspettiamo una crescita esponenziale diventando il primo fornitore occidentale per il mercato cinese di macchine automatiche per l’industria farmaceutica“.

Sempre nel corso della visita di oggi di Yue Tang, è stato confermato come Romaco continuerà ad avere completa autonomia per perseguire i suoi obiettivi aziendali e che gli investimenti saranno mirati a rafforzare il futuro delle quattro sedi produttive di Romaco in Germania e in Italia insieme ai suoi centri di vendita e assistenza mondiali.

Nella foto Yue Tang, Presidente di Truking e  Paolo Naldi, Direttore Generale della Romaco srl
Nella foto Yue Tang, Presidente di Truking e Paolo Naldi, Direttore Generale della Romaco srl